Venerdì 19 gugno 2015, presso l’aula magna dell’Accademia di Belle Arti di Catania, si è conclusa la lectio magistralis del maestro Armando Milani. Nel ringraziarlo per la lezione di vita dataci, voglio ricordarla con frammenti fotografici, un suo poster di Camus, che racchiude il suo pensiero, di un non leader, di un non follower ma di un amico, che con grande umiltà ci ha regalato emozioni, ci ha trasmesso la partecipazione grafica come denuncia ai problemi sociali come la guerra, la violenza lo sfruttamento, un grafico deve denunciare le atrocita un grafico deve denunciare le atrocità che accadono nel mondo.
Come non ringraziare tutti i partecipanti, gli studenti, i docenti, i professionisti, che hanno assistito con attenzione ed interesse, in totale silenzio, ascoltando la voce direi magica di Armando. Questa è l’accademia che immagino, l’accademia che vorrei, un’accademia che guarda al passato per progettare il futuro.
Quel futuro che gli studenti progettano ascoltando la storia, i testimoni, chiave del sapere, come conoscenza dell’evoluzione grafica.

 

Fonte: accademiadicatania.com